Lavoretti ? Una parola da dimenticare | La Fattoria delle Ginestre
Fattoria didattica - Fattoria Sociale
Agriturismo - Formazione
Progetti creativi, educativi, ricreativi

Lavoretti ? Una parola da dimenticare

mi chiedo  ” cosa vuol dire  la parola ” LAVORETTI  per bambini “?  Questo termine  troppo spesso accompagna le attività che vengono loro proposte in molti periodi dell’anno  e ormai è usato da docenti, genitori,pubblico ogni volta che si racconta il “fare ” del bambino.

Domandiamoci: di cosa hanno bisogno ( davvero ) i bambini : lavoretti o esperienze \scoperte\sperimentazioni\condivisioni ( ? )

La risposta è scontata ed è gridata a voce alta da tutta la pedagogia : i bambini hanno bisogno di sperimentare con gli occhi, le mani, l’olfatto, il tatto …prendendosi il loro tempo, sbagliando,  facendo e rifacendo fino a che realizzano un “qualcosa” in cui si riconoscono realmente,  proprio perché l’hanno fatta loro.

Questo abuso generalizzato del termine “lavoretto “-  che indica solitamente  un oggetto, il più delle volte forgiato per la maggior parte da un adulto, in un contesto dove certamente il percorso  ed il processo non è così importante-  mi porta a credere  che molti operatori abbiamo oggi  poca fiducia nei bambini che, invece , sono delle gran persone e tollerano ( anche con pazienza) queste (spesso) noiose e ripetitive proposte che vanno a cadenzare l’anno. Il lavoretto per Natale e poi per la festa del babbo e poi, e poi …

Ma non si potrebbe mettere al centro dell’ azione educativa altro ? Questo indugiare su oggetti ( banali e lontani dal vissuto del bambino ) non credete determini stereotipie e allontanamento dalla voglia di sperimentare ?

Nella nostra tradizione possiamo trovare la “migliore pedagogia “. Proviamo allora  semplicemente a rileggerla e ri-troveremo una meravigliosa ” voglia di fare didattica  e voglia di far vivere esperienze reali”  ai nostri bambini .

 

Silvana Sperati

 


Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua navigazione. Premendo il pulsante Ok o proseguendo la lettura di queste pagine si accetta l'utilizzo dei cookies.
Maggiori informazioni
Ok